Mio figlio ha un Disturbo Specifico di Apprendimento. Come sarà il suo futuro? Guarirà dal Disturbo?

E’ questa una delle domande più frequenti che ricevo quando incontro le famiglie in studio o da chi mi contatta per risolvere dubbi o richiedere informazioni.

 

E’ bene rispondere subito alla domanda: Si può guarire dai DSA?

La risposta è no.

Il Disturbo Specifico di Apprendimento è un disturbo innato e di origine neurobiologica. E’ stato dimostrato infatti come alcune aree cerebrali deputate al funzionamento di determinati processi implicati nell’apprendimento funzionino in modo ridotto rispetto a soggetti che non presentano il disturbo.

Non va inteso come una patologia o malattia ma come un disturbo,  in quanto questo comporta una modalità diversa di funzionamento delle competenze cognitive e di apprendimento. Quindi non essendo una patologia non è “guaribile”.

Il Disturbo è Innato, persiste quindi  in tutte le fasi di sviluppo fino all’età adulta e non scompare mail

Il Disturbo è Evolutivo, ovvero le manifestazioni del disturbo si modificano nel corso delle fasi evolutive e assumono caratteristiche diverse in base alle fasi del ciclo scolastico.

 

Le difficoltà possono ridursi?

Le difficoltà associate al disturbo possono ridursi attraverso adeguati interventi abilitativi e di potenziamento e attraverso metodologie  e strategie didattiche ed educative personalizzate e funzionali.

In conclusione nonostante il carattere di resistenza diversi fattori tra cui il contesto ambientale, scolastico, sociale, e fattori personali possono promuovere una diminuzione delle difficoltà.

 

 

 

 

 

  • Se vuoi contattarmi per informazioni o chiarimenti utilizza questo modulo contatti oppure scrivi a:

martina-mattei@libero.it

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali.

 

  • Se vuoi ricevere articoli e contenuti esclusivi Iscriviti alla Newsletter:

 

 

Be Sociable, Share!