5 Consigli per un Metodo di Studio Efficace

Molti studenti vivono ogni giorno molte difficoltà nello studio. Alcuni raggiungono dei risultati eccmetodo di studioellenti in poco tempo e con poche risorse, altri invece incontrano diverse difficoltà, e seppur trascorrono pomeriggi interi studiando, faticano a raggiungere i risultati sperati.
Perché accade questo?
La riuscita scolastica di uno studente dipende molto spesso dal metodo di studio, ovvero dall’insieme di comportamenti di studio e strategie di apprendimento che lo studente riesce ad utilizzare in maniera efficace.

Ecco 5 consigli per un metodo di studio efficace:

1) Organizzazione

E’ importante per un metodo di studio efficace avere una buona capacità di gestire il tempo pomeridiano a disposizione, riuscendo a distribuire le risorse tra i compiti da svolgere e gli interessi extrascolastici. E’ un errore trascorrere tutto il tempo a disposizione sui libri, poiché è necessario dedicare le risorse anche ad attività extra che ossigenano la mente e  permettono di stare meglio. L’ organizzazione prevede anche la capacità di scegliere i luoghi adatti in cui studiare e concedersi molte pause intervallate. Fare pause infatti aiuta il processo di apprendimento.

2) Ascoltare le lezioni in classe

Prendere appunti, fare schemi, registrare le lezioni, è importante perché nel momento in cui c’è da mettersi sui compiti si ha già a disposizione del materiale elaborato. E’ buona pratica poi revisionare il materiale delle spiegazioni prima di iniziare la sessione di studio, perché la riorganizzazione facilita l’elaborazione, la comprensione e la memorizzazione del materiale da studiare.

3) Studiare usando strategie diverse a seconda del materiale

Non tutto si studia allo stesso modo, ci sono tanti tipi di compito e di materiale da studiare. E’ necessario conoscere le diverse strategie di studio e soprattutto saperle usare nel momento in cui sono fondamentali.

4)  Utilizzare strumenti compensativi

Ebbene si ho detto strumenti compensativi. Lo sanno bene gli studenti con Disturbi specifici di apprendimento quanto è importante avvalersi delle mappe, degli schemi, della sintesi vocale o del tablet per studiare. Per questi studenti è fondamentale usare questi strumenti, ma lo è per tutti, anche per chi non ha delle difficoltà specifiche. Lo strumento compensativo è un facilitatore del processo di apprendimento e di studio, ragion per cui tutti gli studenti avrebbero bisogno dei propri strumenti compensativi.

Ad esempio le mappe concettuali facilitano l’elaborazione del testo e la memorizzazione, il vocabolario digitale permette di risparmiare tempo, la calcolatrice aiuta nei calcoli complessi. Ecco che lo strumento serve a tutti indistintamente. Lo strumento che più fa al caso dello studente dipende dal suo stile di apprendimento.

5) Studiare in tranquillità, mantenendo la concentrazione

Studiare in luoghi tranquilli, che facilitano la concentrazione è importante, così come non lasciarsi distrarre e non lasciarsi trasportare da pensieri negativi o dall’ansia.

 

metodo di studio

Nel mio lavoro mi occupo di consulenza per le difficoltà scolastiche e metodo di studio e organizzo incontri e percorsi specifici per queste difficoltà.

Se ha bisogno di una consulenza per suo figlio o è uno studente universitario e vuole migliorare il suo metodo di studio mi contatti all’indirizzo:

martina-mattei@libero.it

oppure compili questo modulo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali.

 

E se vuole rimanere aggiornato si iscriva alla Newsletter!

 

Questa è la mia Pagina Facebook.

 

 

Dsa e Stile di apprendimento

Metodo di studio efficace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!